3 Consigli per il successo della vostra concessionaria

Nuova settimana, nuovo articolo del nostro blog Osm1816! Oggi parliamo di automotive e della necessità di “svecchiare” alcune abitudini che rischiano di penalizzare la concessionaria.

Un interessante articolo pubblicato su autodealertodaymagazine.com sarà la nostra guida: scopriamo insieme come abbattere il vecchio concetto di concessionaria!

Ognuno di noi, almeno una volta nella vita, è entrato in una concessionaria d’auto – prima di iniziare a lavorarci. L’acquisto di un’ auto, secondo dei sondaggi, è il secondo acquisto più costoso e importante nella vita di un individuo (secondo solo ad una casa di proprietà). Per questo motivo, chi lavora in una concessionaria ha il dovere morale – e professionale – di assistere il cliente al meglio, al fine di assicurargli il servizio e l’esperienza più serena possibile.

Sfortunatamente, in troppe concessionarie il cliente è visto come un target (o peggio, un avversario da “battere”). Per evitare di rimanere intrappolati nella vecchia mentalità del vendere un’auto e basta, senza dare la giusta importanza al cliente, ecco 3 componenti che garantiranno il successo del vostro punto vendita.

  1. La comunicazione.

Poche cose hanno forte impatto sull’esperienza del cliente come una comunicazione fluida e serena tra tutti i reparti della concessionaria. Quando c’è dialogo tra colleghi, non ci sono davvero limiti al successo.

Una buona comunicazione aiuta tutte le aree della concessionaria e può davvero fare la differenza per il cliente; allo stesso modo, egli si accorgerà subito se qualcosa non va, se tutto il team non è coeso – rendendogli l’esperienza di acquisto più complicata.

  1. L’affidabilità.

L’affidabilità è l’aspetto critico di ogni negozio – specialmente il reparto commerciale. Se ognuno dei membri del team è responsabile dei propri compiti e del proprio lavoro, tutto andrà liscio. Un concessionario che investe tempo, denaro e risorse sui proprio impiegati dovrebbe esigere che tutti rispettino determinati standard.

Questa prospettiva riguarda molti aspetti: dalla corretta e completa compilazione di moduli e pratiche fino al lavoro di gruppo con altri uffici del punto vendita. Lavorare bene non gioverà solo alla soddisfazione del cliente, ma aiuterà a risparmiare tempo prezioso!

  1. Lavoro di squadra.

Un buon lavoro di gruppo è il motivo per cui una concessionaria rimane a galla… o affonda. Quando un cliente è entusiasta del tempo speso con voi (e dell’acquisto fatto), ecco: potrete star certi che è il risultato di un buon lavoro di squadra.

Ma come si crea un gruppo di lavoro affiatato e coeso? È necessario rispetto e interesse reciproco, rimanendo focalizzati sul cliente e la sua esperienza in negozio.  Perché è questa, alla fine, la chiave di tutto: l’esperienza in concessionaria deve essere rilassata e piacevole. Se si comunica in maniera efficace, responsabile e c’è chimica e fiducia coi colleghi, vincono tutti.

Una concessionaria è un ottimo luogo dove crescere professionalmente e umanamente: si possono incontrare tantissime persone, diverse tra loro, ricche di sfumature. Garantire loro la migliore esperienza possibile vuol dire invogliarli a tornare (per un servizio accessorio o, perché no, per comprare una nuova auto!): votarsi ad una mentalità aperta e ad un approccio più fresco vuol dire garantire al cliente un’esperienza che non troverà da nessun’altra parte.

Cosa ne pensi di questo articolo? Se credi che la comunicazione e il lavoro di squadra sia importante per raggiungere risultati professionali scarica subito il nostro Ebook Gratuito e scopri come raggiungere i migliori risultati per il tuo team!

Dai valore al tuo team - Free Ebook

Cosa ne pensate di questo articolo? Fateci sapere la vostra, contattate Osm1816.

Contatta osm1816

 

Share Button

Articoli Correlati

Nessun Commento

Lascia un commento