4 consigli per venditori audaci!

Bentornati sul blog di Osm1816! Oggi parliamo di automotive dandovi 4 consigli per venditori audaci e responsabili di filiale!

Sul lavoro, tutti commettiamo qualche errore ogni tanto, vero? Qualche concessionaria, probabilmente, ne commette più di altre. I responsabili di esse hanno bisogno di metodi per privilegiare le risorse che hanno. Seguite questi 4 consigli per identificare le componenti operative che hanno bisogno di una sistemata nella vostra azienda,grazie agli spunti di un articolo pubblicato sul portale autodealermonthly.com.

  1. Guardatevi “dentro”.

Per trasmettere ai vostri collaboratori e allo staff la visione d’insieme che avete per la vostra concessionaria, dovrete fare a voi stessi delle domande delicate. Avete mai discusso col vostro staff dell’idea che avete di successo? Avete offerto loro la giusta formazione e gli strumenti per raggiungere risultati eccellenti e soddisfacenti? Se sì, avete iniziato a “comandare” di più e a “gestire” di meno?

Questa breve ma interessante lista di domande dovrebbe correggere la confusione che ogni tanto regna sovrana nel vostro team di lavoro. Creare una visione convincente può aiutare tantissimo: dopo, dedicatevi a monitorare, controllare i progressi della formazione dei vostri dipendenti e premiateli se faranno bene.

  1. Fatevi vedere!

Prendete questa nuova, illuminante abitudine: invece di arrivare in ufficio e affossarvi sulla poltrona rispondendo ad e-mail, telefonate e simili, trascorrete la prima ora della giornata tra i vostri dipendenti – magari proprio tra quelli del service, che sono a contatto diretto con la clientela.

I responsabili di concessionaria che sperimentano questa cosa sono capaci di risolvere diversi problemi dei clienti, creano un’atmosfera più serena sul posto di lavoro e raggiungono obiettivi fuori dal comune – obiettivi dediti all’incremento della performance lavorativa.

All’inizio, tanti penseranno che sia il vostro “capriccio del mese”, la novità bizzarra che vi siete inventati per chissà quale ragione; si aspetteranno un ritorno alla normalità dopo qualche settimana. Se, invece, volete adoperare un serio cambiamento nella vostra azienda, dovrete essere costanti e non saltare mai un giorno. Il vostro obiettivo è ricostruire e ravvivare il rapporto con il vostro personale e coi clienti, sia nel settore front office che “dietro le quinte”. Siate sempre disponibili e facilmente reperibili. La gente che vi circonda deve sapere che avete voglia di ascoltarli, dare loro consigli, informazioni e direttive.

Venditori audaci

  1. Prendete le decisioni giuste.

Se una decisione è buona per il vostro business, per gli impiegati, per i clienti, siatene certi: è la decisione giusta. Se una delle tre vacilla, non è una buona decisione.

Le persone che vi circondano vorrebbero che foste sinceri, giusti e veloci nell’agire (se potete). Non si aspettano che ciò che suggeriscono venga effettivamente adottato; a loro interessa essere ascoltati da chi conta per sentirsi parte di qualcosa di più grande.

  1. “Ripensate” il vostro lavoro e i suoi processi.

Cercate di determinare ciò che è strano, manchevole o sbagliato nella vostra azienda e nei suoi processi di crescita. Un solo elemento negativo può velocemente portare a minori profitti, fallimenti personali e a performance povere. Ma niente paura: tutte le attività hanno conosciuto momenti bui almeno una volta nella loro esistenza.

Apportare uno o più cambiamenti nella propria azienda può stravolgere la quotidianità, è vero. Ma a volte i cambiamenti sono necessari e possono fare la differenza per la vostra attività. Una migliore performance generale parte innanzitutto dalle performance dei singoli. Date il buon esempio a tutto il vostro staff: seguite questi step, prendete gli altri “per mano” e coinvolgeteli nel processo di cambiamento.

Createvi delle liste di attività, tenetevi pronti ad essere leader in tutto e per tutto. In un breve periodo di tempo, ve lo assicuriamo, riuscirete a risolvere problemi e a raggiungere obiettivi che mai vi sareste sognati prima.

Domande? Curiosità? Non esitate a contattare Osm1816!

Share Button

Articoli Correlati

Nessun Commento

Lascia un commento