COME AUMENTARE LA FIDUCIA IN TE STESSO?

Qualche volta può capitare di sentirsi inadeguati al proprio ruolo. Magari hai ottenuto una grossa promozione o stai per occuparti di una nuova iniziativa di alto profilo e sei preoccupato di non avere l’abilità o l’esperienza necessaria per avere successo. Ci sono strategie che può usare per incrementare la tua fiducia? Come puoi imparare a “ingannarti” finchè non porti a termine il tuo lavoro?

Cosa Dicono gli esperti

E’ naturale provare ansia di fronte ad una nuova sfida professionale. In realtà, la Sindrome dell’impostore – il terrore strisciante che gli altri scoprano che non sei cosi intelligente, competente o creativo quanto inizialmente pensavano – è molto più comune di quanto immagini. La maggior parte delle persone si sente come se stesse temporaneamente imbrogliando, e “molti di noi non si liberano mai completamente di queste paure, e conviviamo con esse quando si presentano”, afferma Amy J.C. Cuddy, professoressa alla Harvard Business School e autrice del libro “Presence: Bringing Your Boldest Self to Your Biggest Challenges”. “Il segreto per farlo – continua – è ingannare te stesso in merito alla tua insicurezza.”

Ingannarsi finchè non lo fai, però, non significa fingere di avere abilità che non si hanno, aggiunge. Si tratta di fingere con te stesso di essere sicuro in modo che tu possa lavorare in maniera proficua e portare a termine i tuoi compiti.

Quindi, per cominciare, abbandonate l’autoflagellazione. Spesso, la radice dell’insicurezza coinvolge le tue capacità di leader. Il tuo compito è capire quanto sei credibile, come trasmetti la tua competenza agli altri e come comunichi le tue idee in modo autentico. Ecco alcuni modi per farlo.

Rendila un’opportunità

Più ti concentri su cosa ti spaventa riguardo il nuovo team che guiderai o il progetto che dirigerai, e più te ne sentirai intimorito. Invece, affronta una situazione non come una minaccia, ma come un’opportunità di fare qualcosa di nuovo e differente. Non pensare “mi viene l’ansia”, pensa piuttosto “E’ eccitante”. Renderà più facile affrontarlo. Ricordati che la sfida professionale che ti è stato chiesto di affrontare probabilmente non è professionalmente differente da ciò che hai fatto finora. Probabilmente è solo un po’ differente, quindi sarai in grado di affrontarla.

Pensa in maniera incrementale

confident2

Se ti avvicini ad una nuova posizione o responsabilità pensando di gestirla il più velocemente possibile, ti stai già predisponendo al fallimento. Piuttosto che puntare verso un obiettivo grandioso, alimenta la tua fiducia impostando obiettivi più piccoli e migliorabili per la tua performance. Per esempio potresti fare in modo che nel meeting quotidiano tutti i componenti del team si sentano rispettati e coinvolti, oppure, in una sessione di rete, un obiettivo potrebbe essere quello di realizzare due nuove connessioni. Gli obiettivi sono un bersaglio in movimento, e richiedono un monitoraggio e riesame continuo.

Imposta piccoli obiettivi

Alex Mohler ammette che quando ha iniziato come direttore del servizio clienti presso Crubiq, una società di vendita B2B con sede a Raleigh, North Carolina, si sentiva come un pesce fuori dall’acqua. La maggior parte della sua esperienza precedente era nel settore dei frozen dessert. “Crubiq vende a piattaforme tecnologiche e analitiche”, dice. “Venendo dal mondo del gelato, non sapevo molto di questo”.

Alex non si è lasciato scoraggiare: “Devo essere disposto ad entrare nell’ignoto e abbracciarlo”, dice. “Ho guardato al mio nuovo lavoro come a un’opportunità per conoscere una tecnologia emozionante e all’avanguardia e questo è stato molto motivante per me”.

Ha ricordato a se stesso che Crubiq rappresentava una nuova attività per lui e aveva un comprovato successo nelle vendite. Aveva bisogno di avere fiducia nelle sue capacità. “Stavo ancora vendendo un prodotto e vendendo un concetto alla gente”, dice.

Alex dice che ha imparato l’importanza di pensare in piccolo. Ogni giorno, lui e il suo team fanno una lista di tre cose che vogliono realizzare. Ad esempio, Alex ha recentemente acquisito un nuovo cliente in un settore sconosciuto, per cui uno dei suoi obiettivi è stato quello di trascorrere due ore a fare ricerca sul settore. Un altro obiettivo era migliorare le sue competenze di Excel. Per raggiungerlo, ha fissato l’obiettivo di completare ogni settimana tre sezioni di Excel Everest, un programma di formazione.

“Quando stai lavorando a qualcosa di scoraggiante e pressante come creare un marchio e avviare un’azienda, aiuta riuscire a tornare indietro a quelle liste, controllare le caselle e avere un senso di realizzazione”, dice Alex.

Guarda e Impara

Mentre sviluppi il tuo stile di gestione personale, osserva come altri gestiscono la leadership. Non basta un unico modello, al contrario è consigliabile prendere spunto da diverse fonti, osservando stili e modelli differenti. Guardare come tali persone influenzano gli altri, usando l’umorismo e il loro carisma risultando sicuri di sé. Prendete nota delle loro tattiche verbali, quando usano il silenzio, come pongono domande e come intervengono. Prestate attenzione e cercate di prendere spunto da loro, prendendo vari pezzi e cercando di adattarli al vostro essere.”

Usa il linguaggio del corpo in maniera sicura

“Un modo sicuro per alimentare sicurezza e fiducia quando ci si sente insicuri consiste nell’utilizzare un linguaggio del corpo che ti faccia sentire coraggioso e vincente. Il tuo obiettivo è quello di rendere te stesso più sicuro psicologicamente. Fai passi lunghi. Siediti diritto. Cammina con il petto alto. E non trascinarti. Muoversi in modo deciso e fiero ti renderà più sicuro e anche gli altri ti percepiranno in questo modo. Ti sentirai meno diffidente, più ottimista, più focalizzato sugli obiettivi e maggiormente in grado di raggiungerli” conclude la professoressa.

confident3

Principi da ricordare:

Fare:

  • Crea obiettivi basati su piccoli miglioramenti incrementali delle tue performance;
  • Dai una scossa alla tua sicurezza utilizzando un linguaggio del corpo espansivo e coraggioso;
  • Osserva i tuoi modelli di riferimento in varie situazioni professionali. Cerca il modo per far tue le loro strategie e tattiche, e utilizzale in base alle tue attitudini

Non fare:

  • Non ti abbattere se ti senti un impostore: La sensazione di nervosismo è naturale quando si affronta una nuova sfida professionale.
  • Non scoraggiarti o spaventarti nell’affrontare una nuova sfida. Considerala piuttosto un’opportunità per fare qualcosa di nuovo e diverso.
  • Non fingere sicurezza se hai legittimi timori che la sfida che ti viene chiesto di affrontare non sia fattibile. Se è troppo, dillo.

Non esistono obiettivi che tu non possa raggiungere, basta un po’ di impegno e semplici strategie per incrementare la sicurezza in sè stessi e imparare ad avere maggiore fiducia nei propri mezzi. Se ti è piaciuto l’articolo e sei interessato ad approfondire l’argomento,  contatta osm1816!

 

 

Articolo originale a cura di Rebecca Knight, pubblicato su Harvard Business Review.

Share Button

Articoli Correlati

Nessun Commento

Lascia un commento